Un anno dopo

Riprendo in mano il blog dopo quasi un anno di assenza. Avevo scritto poco, e quel poco che ho scritto l’ho cancellato quasi tutto: le cose in questo periodo si sono evolute, e ho pensato fosse giusto dare un (nuovo) taglio alla questione. Attualmente ho trovato un lavoro part-time presso un’azienda di Bologna, e questo mi permette di avere abbastanza tempo libero per occuparmi di quello che mi piace. Ho pensato quindi di scrivere su tutto ciò che suscita il mio interesse: calcio, film, libri, attualità – un gran calderone dal quale spero possa nascere qualche spunto interessante sia per chi legge che per il sottoscritto.

Dato che siamo alle battute finali dei Mondiali, l’argomento di oggi è il calcio. Stasera si gioca Brasile – Germania, semifinale. A mio avviso la partita stasera sarà equilibrata: il Brasile viene dalla buona vittoria con la Colombia, partita in cui per quasi tutto il match i padroni di casa hanno finalmente mostrato una buona solidità difensiva; la vittoria per 2 a 1 è stata meritata, contro una Colombia che aveva vinto tutte le partite fino a quel momento, giocando un calcio veloce e brillante, più portato ad attaccare che a difendere. Bisogna però sottolineare come la vittoria per la squadra di Scolari sia arrivata grazie ai gol dei due centrali difensivi, e la sensazione è che il Brasile abbia pescato proprio due bei jolly in quella partita (o uno solo che vale doppio).

La Germania arriva alla semifinale dopo aver eliminato per 1 a 0 la Francia. Non ho visto il match, ma l’impressione generale che ho dei tedeschi è quella di una squadra fondamentalmente solida, con un comparto difensivo un po’ lento ma ben organizzato, e molte valide opzioni davanti: Kroos, Ozil, Götze possono inventare una giocata da un momento all’altro, e non bisogna dimenticare Thomas Müller, un 24enne che sembra avere 10 anni di esperienza in più.

Nel complesso mi sembra che il cammino della Germania sia stato più lineare di quello dei verdeoro. E’ vero che i tedeschi hanno faticato con l’Algeria (2 a 1 solo ai supplementari) e pareggiato con il Ghana nella fase a gironi (2 a 2, partita bellissima), ma mi è sembrato un problema di concentrazione, come se la Germania sapesse di essere ben superiore agli avversari e di poter voltare la partita a proprio favore in qualsiasi momento.

Stasera il Brasile affronterà la partita senza Neymar e Thiago Silva (Dante al suo posto). Anche se l’assenza di Neymar da un punto di vista psicologico può favorire i verdeoro, che in questa maniera si scrollano un po’ di tensione di dosso, sul fronte tecnico toglie parecchio alla squadra in termini di imprevedibilità e pericolosità offensiva generale; il forfait di Thiago Silva (autore di una prestazione brillante contro i cafeteros) invece ha solo dei risvolti negativi, e indebolisce la squadra anche da un punto di vista caratteriale. Se dovessi azzardare un pronostico, credo che la partita stasera possa regalarci qualche gol nei tempi regolamentari, e penso che la Germania si imporrà con un gol di scarto, probabilmente con il punteggio di 2 a 1.

Vedremo se ci ho preso. 😉

 

 

Advertisements

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...